Blog: chi è costui?

Prendendo l’ idea da vari blog che leggo spesso*, traggo spunto e cercherò di scrivere cos’è secondo me il blog e vado subito a dire che imho è, oltre un mero contenitore di contenuti hostato sul disco di un server, un qualcosa di più profondo.

Io lo concepivo fin tanto che non ho cominciato a bloggare seriamente (si parla di un mese circa – nulla) un mero “diario online” dove scrivere ed inserire commenti, testi, foto ed immagini a tema personale, raccontare di se o di un argomento che appassiona il blogger, ma ora sto intuendo che c’è qualcosa in più, perchè ora lo descriverei, non più come un contenitore di contenuti, ma più come un mezzo per comunicare col mondo in un istante.

Ora i blog sono sempre più nodi che ramificano contatti tramite commenti, backlink, link della propria blogroll, ed a essere blogger non più come “la persona che scrive un diario online” ma “blogger che comunica col mondo”.

Io ho avuto la sensazione di non essere solo a bloggare e mi accorgo che man mano do naturalmente sempre più importanza a nuovi blog che scopro e ancor di più a quelli che conoscevo e continuo a leggere.

Il blog è parte di chi scrive, lo vedo come un’ estensione, un’ appendice di chi scrive… è qualcosa che rispecchia molto la persona, il blogger che lo gestisce.

Insomma tu che leggi questo post prova anche tu ad aprire un tuo blog e dopo un po di tempo prova a descriverne le sensazioni che sono nate rispetto al blog ed alla blogosfera che ti circonda.

* = Pandemia, Giorgio, Terronista…

Davide Tommasin

Pinguino smanettone che si diverte ad usare GNU/Linux, a scambiare esperienza e conoscenza nel campo informatico e sportivo, canoa e kayak... ma soprattutto bici, bici da corsa e fixed gear. Qualcosa su di me Contattami

12 Comments

  1. Leggendo il mio post è da tener presente che cmq, come l' ho ribadito all' interno dell' articolo, ho cominciato a blogare da quasi un mese… prima d'allora lurkavo spassionatamente uno o l' altro blog per sentito dire ma nulla di che 😉
    Beh cmq almeno ho iniziato… sper che anche altri prendano la palla al balzo e comincino a bloggare 🙂

  2. "blogger che comunica col mondo", concordo pienamente con questa definizione! Se proprio su vuol andare sul personale, aggiungerei "..scambiando svariate informazioni che riguardano molteplici aspetti del vivere"

  3. Anchio concordo con quanto detto e aggiungo che secondo me il vero punto di forza dei blog e di non essere un tipo d'informazione "statica" ed elettiva come quella dei giornali, ma in continua trasformazione e aggiornamento.

  4. Io non concordo, ritengo che la froza dei blog è fornire un informazione specialistica, settorializzate che è rivolta a utenti autoselezionati e, soprattutto, a portata di mouse…

    Alex

  5. Io sto nel mezzo 🙂 non per non dare il mio punto di vista, ma perchè imho dipende da blog a blog: il blog è espressione dipende se personale o professionale – blog o nanoblog – quindi per me la definizione di blog resta cmq la più generalista possibile perchè se no bisognerebbe parlare di tutte le infinite sfacettature che può prendere un blog… io resto dell' idea che il punto di forza è un' interscambio di opinioni immediate in cui l' autore/autori possono comunicare con tutto il mondo in men che non si dica all' interno della piazza che si son creati in cui tutti quelli che passano di li hanno la facoltà di dialogare ed esprimere la propria opinione a loro volta.

  6. Le infinite sfaccettature… Per me è appunto questo il punto di forza: un meracto di lettori che più fsegmentato di così non si può, e ognuno trova i suoi lettori, 2, 10, 10 1000, ecc. a seconda dell'interesse che è in grado di suscutare e dalla sua capacità di autopromuoversi, ma ciò facendo no esclude gli altri e le sovrapposizioni sono frequenti e desiderabili. Uono compra il dato quodidiano, o ascolta il dato programma, e facendolo esclude gli altri. Leggendo un blog questo non succede, anzi, io leggo il tuo, poi clicco un link e arrivo da tutt'altra parte, e trovo contenuti diversi, magari antitetici, ma non in competizione, e trovo lo spazio mentalle per assorbire le tue informazioni, quelle degli altri bloggere e di fonderle con le mie senza subire il classico "bombardamento mediatico…

    Alex

ooooooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *