Italia.it ed il suo logo

E’ ormai online il sito che dovrebbe sponsorizzare la nostra bella Italia, il territorio, rivalutare le mete turistiche con immagini, informazioni, la cultura e l’ animo solare… del nostro stivale.
Appena letto la notizia in giro per la rete mi son detto “Andiamoci a vedere finalmente il mega portalone di Italia.it” ed ecco che in un solo istante (“pure 2 o tre” perchè, anche se ho l’ ADSL, il filmato in flash sgranato mi ha portato via mezza giornata per caricare l’ intro) la mascella mi è caduta per terra e l’ occhio sinistro ha cominciato ad avere un tic… lasciando perdere baggianate ed umorismo, sono rimasto allibito e non poco dal fatto che 45 milioni di euro per il progetto e mi partoriscono questo portale?

Capisco che tutt quella somma non era destinata al sito, lasciamo un po alle infrastrutture, al marketing… ma anche se fosse stato 1/100 solo per il sito immagino che si potesse far di meglio.

Personalmente mi son trovato un po spiazzato dal fatto che:

  • i filmati flash sono sgranati… ok prossimamente magari li aggiorneranno, ma mi aspettavo di vederli già in opera visto il lancio del portale;
  • l’ intro imho [era da/si poteva assolutamente] evitare;
  • magari di contenuti ne ha archiviati ben bene nel database, ma a primo impatto mi saltano all’ occhio solo i filmati flash nell’ header e poco i contenuti, magari una scelta studiata espressamente così, ma personalmente non mi piace;

italia.itUna chicca… il logo: pensando e ripensando io l’ avevo già visto da qualche parte, i colori erano già visti, o forse era la forma? Non lo sapevo fino a qualche minuto fa quando il post del Ministero Della Grafica mi ha illuminato… ma per caso il grafico di Italia.it lavora per la Logitech? Il governo italiano ha collaborazioni con la Logitech?

Oppure col Izquierda Unita (guarda il logo in alto a sinistra)?

Poche considerazioni personali che cmq mi sembrano si perdano nel mare del web italiano tra siti e blogger:

terronista ha scritto le sue considerazioni;

pure Napolux scrive le sue;

su Technorati se ne trovano altri ed in giro pure come per esempio il sondaggio su La Repubblica… lascio ai posteri ulteriori considerazioni condivese o meno… il risultato sembra essere evidente pesare da una parte imho.

Davide Tommasin

Pinguino smanettone che si diverte ad usare GNU/Linux, a scambiare esperienza e conoscenza nel campo informatico e sportivo, canoa e kayak... ma soprattutto bici, bici da corsa e fixed gear. Qualcosa su di me Contattami

21 Comments

  1. Caro Davide, se lo chiedevano a noi blogger (con l’aiuto di qualche grafico serio), sicuramente con 45 milioni di euro avremmo realizzato qualcosa di supermegagalattico, altro che quella cavolata.

  2. Il logo non mi piace e il pensiero che i soldi siano stati dichiarati per giustificare altri “usi” è forte!

  3. @Sly,duhangst : beh se gli euro ce li davano a noi blogger forse riuscivamo a tirar fuori di meglio 😀 presunzione? …e chi lo sa 🙂
    @Francesco: spero sia una battuta (?) cmq io, come tanti altri in rete, ci siamo sentiti sconfortati dal fatto che il logo non è per nulla originale e/o cmq non rispecchia in pieno, non da il colpo d’ occhio dell’ Italia imho.

  4. Scusa Davide,

    Credo che il mio commento sia importante, non per quello che (non) ho da dire sul logo e sul sito, ma per quello che è seguito, IMHO molto grave…

    Alex

  5. Pingback: Divario Digitale
  6. Ce la fa a pubblicare l’iniziativa sul blog…passa quando vuoi…io ti ho messo nel mio blogroll =)

    Cheers from trieste

    =)

    kit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *