Acer 1603LC Aspire – ripristino

Avevo venduto 2 annetti fa l’ acerozzo a mio padre perchè io mi presi un bel iBook 12″ 😀

L’ altro giorno il notebook comincia a fare le bizze, naturalmente colpa di Windows, del suo registro che si riempie di schifezze più di un bulimico e perchè ormai come M$ Winzoz insegna, ogni tanto il pc va piallato se usa questo obrobr.. ehm ehm… sistema operativo.

Backup di tutti i dati, archivio mail, esporto la rubrica e i preferiti (almeno sotto mio consiglio, mio padre usa Firefox), dwg e dxf vari, documenti, modelli fatture (si, usa pure OpenOffice), insomma una bella copia di tutti i dati.

Prendo i cd di ripristino (1 bootabile, 2 per il sistema – WinXP Home) decido che è venuto pure il tempo di ripartizionare perchè nelle mie ultime prove e smanettamenti prima di vendergli il portatile, avevo installato Ubunu in dual boot: ok decido di lasciar fare tutto ai cd di ripristino, scelgo solo la modalità “Riporta tutto come uscito da fabbrica” e scelgo che cancelli tutto il disco e ripartizioni in automatico.

Fantastico… una ceppa!!! Mi ritrovo con il disco partizionato, il MBR sembra che sia stato sovrascritto ottimamente ma, ma ma… ma il sistema operativo non c’è anche se l’ HD sembra brulicante di tutti i file che mamma Microsoft ha prodotto per WinXP.

Provo con un:

fdisk /mbr per vedere se mi sovrascrive il MBR aggiornandolo e magari mettendo a posto le cose.

Nulla!

Provo a prendere l’ ultima versione di Kubuntu, piallo via tutte le partizioni e gli dico che voglio installare in dual boot, qundi partiziono a dovere: la versione live di Kubuntu è partita perfettamente e provo a fare tutto da KDE con QParted, tutto ok, finisco di installare Kubuntu, tutto ok, rebooto e decido che è venuto il momento di installare WinXP sulla partizione che ho creato appositamente (spazio di 15Gb libero su un disco da 30Gb – che appositamente con QtParted avevo lasciato senza indicare il tipo di filesystem) – i CD della Acer mi hanno riconosciuto la parte del disco libero e chiaramente l’ opzione spuntata di default era “Installiamo allegramente WinXP Home su questo spazio e… non preoccuparti linuxaro, mi arrangio io ad installarti WinzozzoloXP, faccio tutto io!!!”

Seeee!!! Col cavolo… ho dovuto piallare tutte le partizioni perchè i CD di ripristino COL CAVOLO che ripristinano l’ Acer Aspire.

NON C’E’ VERSO!!!

Non ho nemmeno un WinXP versione OEM da parte: sì, so cosa stai pensando e mi diresti, me lo scarico con AMule o con altro programma P2P… ma non è questo il punto! Perchè devo ripiegare su questa soluzione SE come dice l’ Acer:

Basta che usi i miei CD di ripristino e non preoccuparti anche se cancelli la partizione nascosta che ti fotte minimo 2Gb del disco, perchè ti ripristineranno pure quella se vuoi, i CD di ripristino di casa Acer.

Seee!!! Come se fosse tutto vero.

Se entro 48 ore non ne salto fuori manderò una lettera alla Acer per rimborso spese:

  • supporto tecnico per ripristino Acer Aspire;
  • operatore 24/24 per tentare di spiegare a mio padre perchè ancora dopo 2 giorni non sono riuscito a ripristinargli il portatile (non lo capisco – sicuramente qualcuno della Acer saprà dargli/darmi spiegazioni)
  • uno strizzacervelli (non per me!) per il portatile perchè da qualche giorno vuole usare solo Free Software e S.O. liberi e se ne guarda bene dal farsi insidiare nel suo… disco Winzozzerie varie (no questo punto non serve – il portatile ha la CPU che gli funziona);

Insomma, Acer pacco!!!

State sintonizzati che prossimamente darò altre news, se non mi portano in manicomio!

Davide Tommasin

Pinguino smanettone che si diverte ad usare GNU/Linux, a scambiare esperienza e conoscenza nel campo informatico e sportivo, canoa e kayak... ma soprattutto bici, bici da corsa e fixed gear. Qualcosa su di me Contattami

6 Comments

ooooooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *